Settimana della cucina Italiana in Barhein, Cina e Sud Corea

A fine novembre tutto il mondo festeggia la settimana della cucina e per l’edizione 2018 IFSE, la prestigiosa Scuola di Alta Cucina e Pasticceria ha avuto il piacere di essere impegnata su tre fronti.

In occasione della decima edizione dell’Italian Cuisine World Summit, in Bahrein si sono svolte numerose manifestazioni volte a celebrare questa cucina molto amata in tutto il mondo e in particolare, presso il Capital Club, il 24 novembre, alla presenza dello Chef Stellato Valentino Palmisano, si è svolta una competizione dedicata a valorizzare la cucina italiana e i suoi prodotti.

La competizione, fortemente voluta dall’Ambasciata Italiana in Bahrein, ha avuto come protagonisti 7 studenti del Bahrein Institute of Hospitality and Retail, tutti molto motivati. La competizione, davvero serrata, ha riscosso un notevole successo, anche dal punto di vista mediatico.

La vincitrice è stata Mariam AlDoseri, ragazza entusiasta e sensibile, al quale è andato in premio una settimana di corso presso la Scuola di Alta Cucina e Pasticceria IFSE.

IFSE è sempre felice di investire nella formazione per giovani ragazzi volenterosi di imparare l’arte della cucina italiana offendo opportunità concrete per la formazione ed è stata felice di aver partecipato alla settimana della cucina italiana in Bahrein lasciando, con la consegna del premio, un segno concreto del suo impegno per la diffusione di questa grande arte nel mondo.

Domenica 25 novembre, poi, presso la scuola Omick di Chengdu ha avuto luogo il “Convegno sulla dieta mediterranea ed il vino italiano” per la terza edizione della settimana della cucina italiana nel mondo organizzata dal Ministero degli esteri , Mipan ed Ita Trade.

Presente all’evento anche IFSE che, quale Eccellenza Italiana, ha partecipato alla manifestazione per raccontare le proprie attività formative e di promozione dell’enogastronomia italiana nel mondo.

La giornata ha avuto un ottimo successo avendo registrato numerose presenze molte delle quali anche tra giornalisti e autorità.

Tra le autorità presenti il Dott. Lorenzo Gozo, Capo del dipartimento della tecnologia del Consolato Italiano di Chongqing che, oltre ad aver spiegato le eccellenze del made in Italy e i rapporti tra Italia e Cina con Italia come paese d’onore della fiera dell’ovest della Cina di quest’anno, ha illustrato la collaborazione tra Omick e IFSE con la proiezione di video a racconto dell’esperienza degli studenti cinesi presso IFSE dello scorso aprile.

L’intervento è proseguito a cura di Pablo Casarano, Consulente Tecnico per la Cucina Italiana che ha spiegato la Dieta Mediterranea, soffermandosi anche sull’importanza della formazione che può essere avvalorata da un ente di prestigio e altissimo livello quale IFSE che, della Dieta Mediterranea insegnata in modo pratico agli stranieri, ne ha fatto uno dei suoi cavalli di battaglia.

Attualmente la cucina Italiana è infatti ai vertici dell’arte culinaria mondiale con la presenza di Chef italiani ai vertici delle classifiche mondiali e una formazione di alto livello sulla cucina italiana può essere di certo un asso nella manica per gli studenti Omick.

La giornata è proseguita toccando il tema vino e la pasticceria con lezioni teoriche e pratiche.

L’evento ha voluto celebrare anche il Made in Italy a 360° con la proiezione durante tutta la giornata di video sui grandi marchi italiani dell’automotive, sulle città italiane e la musica.

Per finire, dal 28 novembre al 1° dicembre, presso il Coex Centre si è svolta la Food Week Korea 2018, evento dedicato all’enogastronomia in Sud Corea con il supporto del Ministero del Commercio, industria ed energia, il Ministero per la Sicurezza Alimentare e la città di Seoul.

Oltre 60.000 visitatori a cui sono state presentate le cucine del mondo attraverso i prodotti tipici.

Presente anche lo Chef IFSE Paolo De Maria scelto come Ambasciatore per la delegazione europea, che nel corso della manifestazione ha promosso e presentato i prodotti caseari italiani supportato da Alessandro Roberi, ex studente IFSE.

Molte le preparazioni realizzate nel corso dei numerosi show cooking proposti, tutte ovviamente ispirate alla tradizione autentica italiana. Dalla pizza, all’insalata caprese con la vera mozzarella italiana, per presentare poi in maniera nuova il re dei formaggi italiani, il Parmigiano Reggiano: lo Chef De Maria ha infatti preparato e offerto in degustazione il Gelato al Parmigiano Reggiano con pomodorino confit. Il pubblico ha molto apprezzato questa maniera inedita di gustare il Parmigiano.

Una nuova mission di successo, quindi, per promuovere la cucina italiana e i suoi prodotti in Corea grazie a un grande ambasciatore quale lo Chef Paolo De Maria, il vero volto della cucina italiana in Corea.

In IFSE, intanto, si sta già organizzando l’arrivo in Italia dei nuovi gruppi stranieri per il 2019, tante le nazioni che hanno già confermato il loro arrivo.